lunedì , 18 novembre 2019
Home / Articoli / #pattoXnatalità

#pattoXnatalità

La presentazione del “#pattoXnatalità” prevista per il 18 gennaio alle ore 11 con i demografi Rosina e Blangiardo, sarà l’inizio di una campagna comunicativa “virale”, con l’intento di:
1. realizzare un’ampia sensibilizzazione sul tema della natalità e delle politiche familiari.
2. richiamare l’attenzione sui dati statistici che ormai all’unisono offrono la prospettiva di una vera e propria emergenza demografica.
3. coinvolgere tutta l’opinione pubblica su un tema che deve diventare una delle priorità della prossima campagna elettorale.

Quando?

Giovedì 18 gennaio tra le 11 e le 16 concentrandosi il più possibile verso
le 13-14

Cosa?

1. Coinvolgere ciascuno 2/3 famiglie amiche disposte ad aiutarci;
2. Creare nei giorni precedenti almeno due contenuti: post, foto e video (della durata massima di 10 secondi) con passeggini, bambini, biberon, frasi o slogan, del tipo: «Occorre un #pattoXnatalità perché questo Paese ha bisogno di bambini»… oppure… Occorre un #pattoXnatalità perché non si può diventare poveri facendo un figlio… oppure… Occorre un #pattoXnatalità perché le donne vorrebbero più figli, ma rischiano di perdere il lavoro…
3. Utilizzare e personalizzare con la vostra fantasia i contenuti che vi manderemo successivamente (in particolare info grafiche e dati). Mi raccomando: non è un tema confessionale o ideologico, servono contenuti che parlino a tutti, senza distinzioni…
4. Cliccare sull’hashtag #pattoXnatalità e condividere e retweettare tutti i contenuti positivi messi in rete dalle altre famiglie italiane che stanno partecipando alla campagna.
5. Condividere e retwettare i contenuti che appaiono sugli account ufficiali del Forum delle Associazioni Familiari su Facebook e Twitter.
6. Vi segnaliamo che, secondo il nuovo algoritmo di Facebook è importante – oltre a pubblicare contenuti – anche discutere sul tema nei post che incontrate.

Dove?

1. Facebook
2. Twitter

Importante:

1. La campagna vuole essere propositiva e non polemica: l’obiettivo è riuscire a coinvolgere sui temi della fiscalità e della denatalità anche quelle famiglie di ogni provenienza che condividono con noi le fatiche della quotidianità.
2. Nell’inserire post, foto o video è importante avere l’attenzione di: attribuire l’hashtag #pattoXnatalità avendo cura di digitarla correttamente. Attenti in L’etichetta è corretta sia che venga scritta in minuscolo che in maiuscolo, ma sarebbe meglio che la x del “per” sia scritta in maiuscolo X #pattoXnatalità;
3. Nei contenuti che metterete vi consigliamo di insistere sui seguenti temi: desiderio dei giovani di mettere al mondo un figlio, difficoltà delle donne di fare quanti figli vorrebbero, problematicità delle famiglie italiane di arrivare alla fine del mese, bellezza e gioia di fare figli, abbandono delle istituzioni quando si cresce un figlio, paragone con altri paesi europei…
4. Come sempre divertiamoci e mostriamo anche sui social la bellezza della famiglia, senza dover essere didascalici, mantenendo un approccio laico e sorridente.
5. Potrebbero, anzi, dovrebbero intervenire (perché sollecitati da noi) anche numerosi politici di ogni schieramento. Evitiamo di fare polemica con loro, non commentiamo negativamente quello che dicono, ma sollecitiamoli positivamente: siamo noi che stiamo sfruttando la loro visibilità per un fine di Bene Comune e non viceversa. Mi raccomando: #pattoXnatalità non deve diventare un hashtag polemico.

 

Grazie di tutto e delle fiducia, mi raccomando coinvolgete tutte le reti che avete. Se ciascuno coinvolge un paio di amici per quel giorno in quelle ore, facciamo la storia, divertendoci!